Weekend Afrobeat!!!!!!

Sarà un finesettimana molto caldo, non solo meteorologicamente:

Ravenna Festival dedica infatti una due giorni all’Africa con tre concerti sulla carta imperdibili, nella splendida cornice del cortile del seicentesco Palazzo San Giacomo, proprio ai piedi dell’argine del fiume Lamone, a pochi passi dal luogo dove il leggendario bandito romagnolo, il Passator Cortese, traghettava i passanti prima di darsi alla macchia.

 

Bene, si inizia sabato 25 con STAFF BENDA BILILI, la band di Kinshasha protagonista di una sorta di miracolo musicale in quanto si tratta di un gruppo di musicisti di strada paraplegici “scoperti” da una troupe di francesi durante alcune riprese nei caotici sobborghi della capitale congolese. Come nelle favole questi talentuosi musicanti di fortuna, senza mezzi e in condizioni sia fisiche che sociali tutt’altro che semplici, si ritrovano in un vero e proprio studio di registrazione e tra mille peripezie riescono a dare alla luce un disco che, oltre al valore aggiunto di questa romantica avventura, si lascia ascoltare con piacere e emozione per la miscela urbana di ritmiche funk e linee melodiche ereditate dalla enorme produzione musicale centrafricana degli ultimi 40 anni, vedi rumba congolese, soukuss, afrobeat.

 

Domenica 26, stesso prato stesso palco, sarà la volta di SEUN KUTI, il principe dell’Afrobeat, erede al trono del grande Fela Anikulapo Kuti del quale ha recuperato la storica band degli Egypt 80 (la seconda, quella che Fela riformò dopo l’ammutinamento dei decani Tony Allen & co a seguito degli anni più cruenti di scontri con polizia e militari nigeriani). Seun presenta il suo disco appena uscito per la Knitting Factory di New York “From Africa with fury: Rise!” e, inutile dirlo, c’è grande attesa per l’esplosivo sound della band di Lagos che ci farà di sicuro ballare dall’inizio alla fine.

 

Sempre domenica, in apertura di Seun Kuti & Egypt 80, ci siamo noi. Sarà un onore calcare un palco così carico di storia e di groove, in più sarà un piacere immenso poter finalmente dire al microfono “chi volesse comprare il nostro disco lo trova all’entrata” dato che con questo concerto stappiamo la bottiglia di spumante e presentiamo ufficialmente al pubblico “Shrine on You, Fela goes Classical”. Che poi è un cd + dvd e siccome non ci siamo fatti mancare nulla c’abbiamo pure due featuring di lusso: il primo è Kologbo (lo storico chitarrista di Fela), il secondo è, guarda caso, proprio Seun Kuti.

 

La scaletta di domenica della Classica Orchestra Afrobeat sarà questa:

1. No Agreement

2. Mr Follow Follow

3. Trouble Sleep Yanga Wake Am

4. Tocata per B Quadro / Observation Is No Crime

5. Zombie

6. Water No Get Enemy

 

Vi aspettiamo!

 

 

Lunedì 27 ad “Alza il Volume” su Radio Rai 3, ore 14.30, Valerio Corzani dedicherà la puntata all’Afrobeat, in particolare a Seun Kuti (che lunedì 27 suonerà a Villa Ada a Roma) e alla Classica Orchestra Afrobeat con una intervista in diretta a Marco Zanotti.

 

 

 

MZ

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...